Cosa è, come funziona, come si usa e cosa ci puoi fare con Mastodon?



Sono tante domande semplici, con risposte non banali, sul social network del momento; in auge (è nato nel 2016) grazie all’operazione new toy di Elon Musk con l’acquisto della piattaforma Twitter. Temendo le persone una “follia di Musk“, alcuni stanno guardando ad alternative e va detto che graficamente Mastodon ha notevoli somiglianza con Twitter.

Fonte: Twitter

Cos’è Mastodon?


La prima definizione è: un social network federato e decentralizzato.
Indicativamente sappiamo tutti cosa sia un social network: un luogo dove condividere foto di gattini e video degli otto chili di pappardelle al sugo che hai preparato domenica scorsa. Anche, almeno.

Questo è il link alla pagina ufficiale (in inglese): https://joinmastodon.org


Le prime difficoltà iniziano con l’aggettivo federato.

Ebbene, per federato si intende che non esiste un solo server (o cloud di server) riconducibile ad una singola entità che lo gestisce, bensì il sistema social network è composto da centinaia, migliaia di server, ciascuno di proprietà di chi ha deciso di installare una istanza di Mastodon (il che si fa con un investimento iniziale di alcune centinaia di dollari e un poco di conoscenza di ambienti operativi Linux): ciascuna istanza potrà avere il suo nome – il nostro è Bunglers.it – ed aver predeterminate alcune caratteristiche che ne qualificano l’esistenza, come ad esempio l’essere dedicato ad alcuni argomenti o il voler accogliere determinate categorie di utenza – il nostro vuole dar spazio a creativi, social media manager e nerd in generale.

Poi il nostro server entra – in maniera anche abbastanza trasparente – a far parte della rete di server, della federazione, del fediverso (universo federato) come viene chiamato. Da qui si evince anche il perché dell’aggettivo decentralizzato: non c’è una testa che comanda tutto il corpo, ma tante piccole (o grandi) teste con il loro corpo e ciascuna col proprio lavoro concorre ad un lavoro più grande, come le api.

Come funziona Mastodon?


Come un server con linux a bordo possa funzionare e cosa ci si può fare non è argomento di questo articolo (ma di altri in futuro, sì – argomento vastissimo); del come funzioni Mastodon invece è inerente.


Innanzitutto il codice sorgente ed ogni altra parte del motore di Mastodon è open source: significa che non ha una licenza commerciale ed ogni modifica che ciascuno di noi voglia apportare al motore deve essere redistribuita liberamente per il bene comune e l’accrescimento virtuoso; significa anche che ciascuno di noi può scaricare il codice sorgente, compilarlo e installarlo sul proprio server senza pagare alcunché (al limite potrà effettuare una donazione volontaria agli sviluppatori originali).


Mastodon è una piattaforma di micro-blogging come lo è Twitter: i messaggi inviati devono avere una lunghezza massima di 500 caratteri, e si chiamano Toot! (e non Tweet!); possono anche contenere link, immagini, video, hashtag & topic, e riferirsi ad altri utenti, il cui nome è preceduto dal carattere “@”: proprio come su Twitter.


Diverso da Twitter invece è il concetto fondante: Mastodon è una piattaforma che aborre i contenuti commerciali, quindi non vedrete annunci o pubblicità più o meno esplicite; la timeline non viene stravolta dalle inserzioni pertanto tutto quello si vede è in ordine prettamente cronologico, senza distrazioni.


L’altra diversità – apprezzata – è che Mastodon, il suo fediverso (universo federato), si auto-governa: il codice di condotta vieta quindi post di natura razzista, xenofoba, discriminatoria o contraria alle leggi, mentre messaggi contenenti informazioni false o fuorvianti (dette comunemente fake-news) saranno stroncati dalla community stessa, la quale ha molto più a cuore (rispetto ad altri social network) il buon nome della piattaforma che sta utilizzando, proprio perché, anche se in minima parte, è sua: nessuno fa la cacca sullo zerbino di casa propria.

Come si usa Mastodon?


Come Twitter, sempre in termini di paragone, ma con qualche possibilità in più.
Per iniziare ad utilizzare Mastodon devi registrarti: ti verrà chiesto di scegliere uno username ed una password, e poi la solita procedura di verifica tramite e-mail.


Ora però viene il bello: dove ci si deve registrare? Ecco, puoi farlo su uno qualunque delle migliaia di server esistenti (detti istanze). Io ti suggerisco chiaramente di farlo sul nostro bunglers.it, ma uno qualsiasi, che senti possa piacerti per argomenti trattati, va bene.


Il tuo username sarà costituito in questo modo: @nomeutente@nomeserver


Questo dice al sistema federato che hai creato il tuo account su un determinato server ma che puoi usarlo su tutte le migliaia di server, in maniera totalmente trasparente! Se quel server dovesse cessare l’attività, nessuna paura, perdi nulla.


Puoi pensare al tuo account come alla tua e-mail. Alla tua casella ricevi messaggi e ne scrivi: puoi scrivere dal tuo account di Gmail ad un account di Outlook e chi ha Outlook può chiaramente leggere (e rispondere) ad un messaggio creato da Gmail.

Cosa ci puoi fare?


Innanzitutto bisogna sapere che, almeno al momento, il fediverso non ha certo lo stesso bacino di utenza di Twitter: non sono nemmeno paragonabili, parliamo di più di 200 milioni di utenti contro poche centinaia di migliaia.
Questo è anche un vantaggio per i più timorati: siamo agli albori, puoi sbizzarrirti, puoi postare anche 30 volte al giorno (a patto di non postare fake o insulsità). E’ un Nuovo Mondo, ci si sente e si è Pionieri.


Scarica l’App (iOS e Android) e inizia, portalo con te come un qualsiasi altro Social oppure utilizzalo via browser andando sul tuo server preferito, come ad esempio https://bunglers.it


Crea un nuovo utente dal sito web e poi scarica l’App. Ti aspettiamo.


Qui a seguire puoi trovare i collegamenti agli store (ma la app è gratuita) dei rispettivi sistemi per smartphone:

Apple iOS StoreGoogle Android Market


Una replica a “Cosa è, come funziona, come si usa e cosa ci puoi fare con Mastodon?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: